Academy Fanfulla da urlo!! Battuto per 3-1 il Real Meda, grazie ai goal di Danzi e Tagliabue

LAURA DANZI, autrice di un goal e un assist nella gara contro il Real Meda

LAURA DANZI, autrice di un goal e un assist nella gara contro il Real Meda

Borghetto Lod. (LO) – Riscatto doveva essere e riscatto è stato. Le juniores dell’Academy Fanfulla superano per 3-1 il Real Meda (seconda forza del campionato), al termine di una grandissima partita. “Non posso che essere contentissimo delle mie ragazze” queste le parole di Mister Zani. “Dal fischio d’inizio ho visto in campo la cattiveria giusta. Era questa la risposta che volevo vedere, dopo la partita di Monza. Adesso dobbiamo continuare su questa strada.

Parlando della gara, l’Academy Fanfulla incomincia benissimo il match non concedendo spazi alle avversarie. Dopo 12′ ecco la prima grande occasione, con Pea che vede ribattuta sulla linea la sua conclusione. Il Real Meda prova a creare occasioni, ma la pressione delle bianconere non da loro tregua. Al 26′ l’Academy Fanfulla raccoglie i frutti, di questo buon inizio. Bella azione sulla sinistra, con Danzi che riceve palla in area di rigore. La centrocampista bianconera supera un’avversaria e poi con un grande tiro a giro sul secondo palo mette la palla in rete. 1-0 e vantaggio più che meritato per le ragazze di Zani. L’Academy Fanfulla non s’accontenta dell’1-0 e cerca di arrivare al raddoppio. Ci provano prima Tagliabue e poi Martinenghi. Tuttavia entrambe le conclusioni terminano sul fondo. Il raddoppio però e solo rimandato; ed infatti arriva puntuale al 31′, merito di Tagliabue. Punizione sulla fascia sinistra (da circa 20 metri). La numero 9 bianconera sfodera una bellissima conclusione, che finisce la sua corsa all’incrocio dei pali siglando così il 2-0. Il Real Meda tenta di rispondere, ma la prima conclusione pericolosa delle brianzole arriva al 39′ e finisce di poco sul fondo. Al 44′ grande chance per il Real Meda, di riaprire la contesa. L’arbitro Massaro decreta infatti un calcio di rigore per fallo di Martinenghi. Dagli undici metri però il Real Meda non è freddissimo e la conclusione finisce sul fondo. L’Academy Fanfulla va dunque negli spogliatoi con il doppio vantaggio e la consapevolezza che la partita è ancora lunghissima.

Infatti, le ragazze di Mister Zani incominciano con piglio deciso anche la seconda frazione di gioco. Il primo pericolo lo crea Tagliabue, l’estremo difensore brianzolo però non si fa sorprendere e para. È solo il preludio al goal del 3-0. Bella combinazione Danzi-Tagliabue, con quest’ultima che con un destro a giro firma la terza rete lodigiana. Sulle ali dell’entusiasmo le bianconere dimostrano (come già fatto in precedenza) un buon giro palla e belle azioni di prima. Il punteggio rimane di 3-0 e nel finale il Real Meda cerca di dare il tutto per tutto e accorciare le distanze. Ci riesce al 78′, quando un tiro dalla distanza sorprende Ferrari (non perfetto il suo intervento) e finisce in rete. All’89’ bella parata di Ferrari su un insidioso tiro dal limite dell’area. Al 92′ l’Academy Fanfulla potrebbe siglare il 4-1, ma la conclusione mancina di Valenti finisce sul fondo. Dopo sette minuti di recupero, l’arbitro sancisce la fine delle ostilità. 3-1 per l’Academy Fanfulla, con le bianconere che vanno sotto la curva a raccogliere i complimenti dei loro tifosi.

Sconfitta invece, per le esordienti di Sergio De Bastiani contro gli esordienti maschili della Vidardese. L’allenatore fanfullino nonostante il risultato è soddisfatto delle prova delle piccole guerriere bianconere che sono riuscite a tenere molto bene testa contro una buona squadra, riuscendo anche a concludere in parità il secondo tempo. “Sono molto contento dell’impegno e dell’agonismo che le ragazze hanno messo in campo, anche se abbiamo commesso qualche errore di troppo.” Queste le parole di De Bastiani

Matteo Conca

Addetto Stampa

About fanfullacalciofemminile