Academy Fanfulla a forza sei e il Mario Bettinzoli è battuto

OLYMPUS DIGITAL CAMERABRESCIA (BR)“Déjàvu” era il titolo di un film con protagonista Denzel Washington. Ebbene, se volessimo usare una parola esatta per riassumere la partita di ieri, dell’Academy Fanfulla; quella più appropriata sarebbe questa. Bella vittoria ottenuta della bianconere in quel di Brescia, che bissano il punteggio dell’andata. Anche in quel caso, la gara si concluse 6-2 per l’Academy Fanfulla.

Bianconere che per dieci undicesimi sono le stesse che hanno affrontato sette giorni fa la Fulgor Segrate. L’unico cambio è il rientro di Cossu, al centro della difesa, con lo spostamento a sinistra di Federica Boni .(nella foto a sinistra l’undici iniziale dell’Academy Fanfulla)

Primi minuti di gara, nei quali succede di tutto. Infatti, le occasioni non mancano (alla fine i tiri in porta saranno 17 a 11, in favore delle bianconere). A Palazzo e Panella per l’Academy Fanfulla rispondono Zonaro e Passera. Bravissima Uggè, in particolare sulla conclusione di Zonaro. Il goal comunque è nell’aria. Infatti giunge all’undicesimo minuto. Zoppetti riceve palla in area sul taglio, la protegge e serva all’indietro l’accorrente Lusuardi che di sinistro infila la palla all’incrocio dei pali. De Filippo non può nulla e bianconere che passano a condurre, dopo qualche spavento iniziale. Anche all’andata a sbloccare il match fu proprio Lusuardi. Passano quattro minuti e arriva il raddoppio. Calcio d’angolo battuto da Lusuardi, Palazzo svetta di testa in area e indirizza la palla, dove De Filippo non può arrivare. Raddoppio bianconero e sono passati solo quindici minuti. Al diciannovesimo Zonaro prova a riaprire la contesa, ma la sua conclusione è bloccata da Uggè. Sul fronte bianconero è Zoppetti ad andare al tiro, che è però parato da De Filippo. Sono comunque le prove generali del goal, che arriva un minuto dopo. Altra grande accelerazione di Panella, sulla sinistra che crossa in mezzo. Palazzo prova a colpire di testa, ma non arriva leggermente in ritardo. La palla giunge quindi sul secondo palo, dove Zoppetti la stoppa e con un delizioso tocco sotto beffa De Filippo in uscita. 3-0, primo goal per la giovanissima attaccante bianconera e gara che sembra ormai in ghiaccio. Le bianconere passati i primi minuti di sbandamento hanno reagito bene e conducono con merito la gara. Le reti potrebbero addirittura diventare quattro al trentaseiesimo, ma il tiro di Panella è deviato da De Filippo quel tanto che basta per farlo finire sul palo. Sul finire del primo tempo, però il Mario Bettinzoli riapre la gara. Bella combinazione sulla sinistra, con la palla che giunge ad Oro che resiste al contrasto con Bergamaschi e batte con un bel pallonetto Uggè, 1-3.

Match riaperto? Parrebbe di sì, anche perché Zoppetti calcia fra le braccia di De Filippo sciupando così una grande occasione. Sul ribaltamento di fronte Passera ha l’occasione per accorciare ulteriormente le distanze. Il suo tiro termina però sul fondo, ad Uggè battuta.

Cinque minuti più tardi, tuttavia non sbaglia Palazzo che direttamente su calcio di punizione (da circa 25 metri) supera De Filippo. 4-1 per le bianconere e match che s’incanala di nuovo sui binari giusti, per l’Academy Fanfulla. Per la giocatrice di Lodi sono sedici in campionato. Al sessantunesimo altro palo colpito da Panella. Poi a sette minuti dalla fine giunge il tanto agognato ritorno di Anita Maioli, dopo l’infortunio patito alla sesta giornata contro il Pieve 010. All’ottantacinquesimo salgono i tre i legni colpiti dall’Academy Fanfulla. Stavolta è Robbiati (entrata al posto di Palazzo) a colpire il palo. Un minuto dopo, però non sbaglia l’attaccante bianconera. Buon passaggio in profondità di Maioli che pesca ottimamente Robbiati, la quale a tu per tu con De Filippo non sbaglia, 5-1. All’ottantanovesimo arriva infine il 6-1 con Panella smarcata da un gran lancio d’esterno destro di Federica Boni. L’esterna bianconera beffa sul primo palo De Filippo e chiude quasi definitivamente i giochi. Quasi perché c’è tempo ancora per un goal, lo sigla Passera nel primo minuto di recupero. Rete buona solo per le statistiche, perché la vittoria è bianconera. Con questa sono due su due nel girone di ritorno, il tutto al termine di una buona prova corale. Nel prossimo turno l’Academy Fanfulla se la vedrà con lo Zogno 98, uscito perdente dal match contro il Terranova.

About fanfullacalciofemminile