Passo Falso Academy Fanfulla. Contro il Podenzano non basta Palazzo è 1-1

SFORTUNATA - Giulia Lusuardi ha sfiorato parecchie volte il goal sabato

SFORTUNATA – Giulia Lusuardi ha sfiorato parecchie volte il goal sabato

Lodi (LO) – A guardare il bicchiere mezzo pieno c’è da dire che almeno l’Academy Fanfulla ottiene con questo pareggio il sesto risultato utile consecutivo. Tuttavia guardando il bicchiere mezzo vuoto, il pareggio con il Podenzano lascia un po’ di amaro in bocca a livello di gioco espresso. Infatti le bianconere possono giocare certamente meglio di quanto espresso sabato. Infatti non è stata la miglior Academy Fanfulla visto quest’anno; tuttavia bisogna fare un grosso mea culpa per le tante (troppe) occasioni sprecate.

Rispetto alla gara contro l’Oratorio Frassati ci sono solo due novità. Marzi sostituisce l’acciaccata Del Miglio, mentre Panella prende il posto di Zoppetti. Pronti via è il Podenzano a farsi vedere dalle parti di Uggè con un tiro di Zisa dal limite dell’area. L’estremo difensore lodigiano non si fa sorprendere e blocca la sfera. Due minuti dopo risponde Lusuardi, ma Ferramondo è brava a parare il tiro della giocatrice ludevegina. Al 12° l’Academy Fanfulla passa. Uno – due fra Palazzo e Panella. La bomber bianconera dopo aver ricevuto il passaggio di ritorno si porta avanti il pallone e di destro calcia da circa 25 metri. Ferramondo tenta di bloccare la sfera, ma sbaglia l’intervento facendo terminare la palla in rete. 1-0 e gara che incomincia bene per le bianconere. L’Academy Fanfulla potrebbe raddoppiare prima al 16° e poi al 18°, sempre con Lusuardi. In entrambi i casi però i tiri finiscono sul fondo. La difesa ospite non è molto precisa è al 22° rischia tantissimo con Ferramondo che in uscita disperata ferma con le cattive Lusuardi lanciata a rete. L’arbitro Maggi estrae il cartellino giallo per l’estremo difensore rossoblu. Per fortuna del Podenzano l’intervento avviene appena fuori l’area di rigore; inoltre il colore del cartellino è giallo anziché rosso, poiché l’intervento è stato duro e Ferramondo ha rischiato l’espulsione. Il successivo calcio di punizione di Maioli termina alto. Quattro minuti più tardi arriva il pareggio del Podenzano. Lo sviluppo dell’azione porta Zisa sul fondo, poco fuori l’area di rigore sulla destra. L’attaccante rossoblu s’inventa una parabola al volo che supera un’incolpevole Uggè e finisce in fondo al sacco. 1-1 e tutto da rifare per l’Academy Fanfulla. Podenzano che rivede dalle parti di Uggè al minuto 38, con il calcio di punizione di Masuzzo. Il tiro tuttavia termina alto. In precedenza grande chance per Panella sul suo piede preferito il sinistro, da posizione favorevole. Invece di calciare però, Panella decide di passare la palla a Palazzo e la difesa del Podenzano riesce chiudere. Al 40° nuova occasione per Lusuardi, ma il pallone finisce nuovamente fuori. Il primo tempo termina quindi in parità, con le bianconere che non hanno approfittato delle molte disattenzioni della difesa ospite. Nonostante ciò restano ancora 45 minuti per portare a casa tre punti preziosi.

Ultimi-Guerrieri-calcio

Il gruppo degli ULTIMI GUERRIERI che ha sostenuto a gran voce le bianconere

L’Academy Fanfulla sembra iniziare con il piglio giusto la ripresa. Dopo soli quattro minuti, grossa chance per Panella. L’esterna bianconera supera bene i difensori avversari, ma a tu per tu con Ferramondo calcia alto. Un minuto dopo ancora Panella protagonista. Questa volta con un ottimo cross da sinistra. Il pallone raggiunge Palazzo; la bomber bianconera in tuffo impatta al meglio la sfera. A rovinare tutto però ci pensa Masuzzo che sulla linea respinge e devia la sfera in corner, a Ferramondo battuta. Sul successivo corner il tiro di Cagliani finisce alto. Al 58° nuova chance per Lusuardi, che calcia ancora fuori. È la sua ultima azione poiché a causa di qualche piccolo problema muscolare è costretta a lasciare il campo. Al suo posto Zoppetti. Passato il pericolo il Podenzano appare più ordinato rispetto al primo tempo e mette in mostra una grande Masuzzo, che cresce con il passare dei minuti. Al 64° ci prova Zisa, ma la sua conclusione finisce alta sopra la traversa. Al 74° fuori Panella dentro Chiaia con Cagliani che va a ricoprire il ruolo d’esterno alto, mentre all’83° fuori Marzi e dentro Politi. L’Academy Fanfulla poi nel finale avrebbe due grandissime occasioni per raggiungere il 2-1. La prima all’85° con Zoppetti. La giovane attaccante bianconera supera due difensori sul lato sinistro dell’area. Tuttavia la sua conclusione di punta poco prima dell’area piccola finisce incredibilmente fuori. Nei minuti di recupero altra grande chance per le bianconere. Cagliani ottimamente lanciata a rete sulla sinistra riesce ad arrivare al limite dell’area, ma calcia malamente facendo terminare la sfera sopra la traversa. Dopo questa azione l’arbitro Maggi fischia la fine dell’incontro.

Pareggio questo che fa scivolare l’Academy Fanfulla a -5 dalla Doverese capolista e pone qualche riflessione in casa bianconera. In particolare il problema della cattiveria sotto porta. Infatti ad eccezione del match contro il Dak, le partite fin qui disputate hanno dimostrato come le bianconere facciano molta fatica a finalizzare il gioco creato. Aspetto questo in decisa contro tendenza rispetto alla scorsa stagione. Per il momento le bianconere sono 5° nella graduatoria dei goal fatti, a quota 29. In vetta c’è il 3Team con 33 reti. “La strada è ancora lunga,ci sono ancora tante partite, dobbiamo cercare di migliorarci sempre di più e son certo che le ragazze ci metteranno ancor più impegno dalla prossima partita con il Solleone Marcolini” queste le parole del Mister Fabrizio Angelillo.

Inoltre un piccolo omaggio va al gruppo degli Ultimi Guerrieri, che hanno cantato e sostenuto a gran voce le bianconere dall’inizio alla fine della gara.

Matteo Conca

Addetto Stampa

About fanfullacalciofemminile