Sconfitta amara per le juniores contro il Football Milan Ladies. Finisce 3-0 per le rossonere

Tasferta milanese sfortunata per Matilda Tramelli e compagne

Trasferta milanese sfortunata per Matilda Tramelli e compagne

Sono soddisfatto della prestazione delle mie ragazze, malgrado la sconfitta. Hanno dato tutto e soprattutto hanno giocato a calcio; cercandosi e provando a fare ciò che avevo chiesto.” Sono queste le dichiarazioni di Mister Zani, a margine della gara persa contro il Football Milan Ladies. L’incontro si conclude con un secco 3-0, che sembra raccontare di una partita senza storia, tuttavia non è così. Le bianconere hanno infatti giocato bene, al cospetto delle più quotate (e più grandi) avversarie.

Partono forte le rossonere con Di Marco M. che sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce di testa, mandando di poco fuori la sfera. L’Academy Fanfulla non sta a guardare e risponde con due conclusioni di Giovinazzo fra il 10′ e il 12′. Passano pochi minuti però e il Football Milan Ladies trova il vantaggio. Bella azione di Di Luzio che porta palla e successivamente serve Bianchini A. La numero 11 rossonera calcia di sinistro sul secondo palo. Marchesini prova a respingere la conclusione, ma non ci riesce e deve così raccogliere la sfera in fondo al sacco. 1-0 e vantaggio Milan Ladies con qualche protesta bianconera, per via di una sospetta spinta su Zecchini.

Un minuto dopo altra decisione discutibile dell’arbitro che concede una punizione dal limite alle rossonere. Sul punto di battuta si presenta Cataldo, la quale calcia verso la porta di Marchesini. L’estremo difensore lodigiano è però brava a parare l’insidiosa conclusione dell’attaccante milanese. Tra il 25′ e il 35′ l’Academy Fanfulla prova a spingere, mostrando delle belle cose. Nonostante ciò le bianconere mancano di convinzione e alla fine sugli sviluppi di un calcio di punizione. Ferraro riceve palla da Di Marco M., la numero 10 rossonera supera due avversarie e calcia verso la porta. Marchesini riesce a respingere la sua conclusione, sulla ribattuta però la più lesta ad arrivarci è una giocatrice del Football Milan Ladies. Per la precisione si tratta di Formento, che mette in rete il 2-0. Al 40′ l’Academy Fanfulla potrebbe riaprire la partita con Martinenghi. L’attaccante bianconera salta tre avversarie, prima di calciare verso la porta di Zanni. La sua conclusione è però rimpallata da una difensore rossonero e l’occasione sfuma. Si chiude dunque sul punteggio (immeritato) di 2-0 il primo tempo.

La ripresa vede una reazione rabbiosa delle bianconere, nei primi cinque minuti. Nonostante ciò l’Academy Fanfulla non riesce a creare situazioni veramente pericolose. Nel frattempo Ferrari sostituisce l’infortunata Marchesini e Tagliabue prende il posto di Meraldi. Le bianconere cercano la via del goal con Tagliabue e Martinenghi, le quali però non riescono a trovare la via del goal.

Al 13′ ecco però arrivare il 3-0 del Football Milan Ladies, con Ferraro che con un preciso tiro di collo sinistro riesce a superare Ferrari.

Poco dopo altre sostituzioni per l’Academy Fanfulla: escono Giovinazzo, Danzi e Pea entrano Valenti, Puccio e Macciotti.

L’Academy Fanfulla tenta di riaprire la partita, ma la conclusione di Tramelli è parata da Zanni. Poco prima della fine poi Ferrari è brava a respingere un tiro ravvicinato. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine dell’incontro e scatta la festa in casa Football Milan Ladies per la vittoria del campionato. Un 3-0 che appare però troppo pesante per l’Academy che avrebbe comunque meritato il goal della bandiera. L’importante però adesso è archiviare subito questa sconfitta e pensare all’ultima sfida di campionato contro l’Inter, come ricorda Mister Zani:

Domenica ci aspetta l’Inter, ultima gara di un campionato di cui sono orgoglioso di quanto fatto vedere dalle ragazze!

Matteo Conca

Addetto Stampa

About fanfullacalciofemminile