Serie D in rosa – puntata 19

Logo-Serie-DCiao a tutti!!! Benvenuti alla diciannovesima puntata di Serie D in rosa.Immutata la situazione nel girone A, mentre lo Speranza Agrate aggancia in vetta il Pieve 010 nel girone B.

Partiamo con la nostra analisi parlando del girone B, dove ci sono state quattro vittorie interne, due pareggi ed una sola vittoria esterna. 24 le reti realizzate, turno con pochi goal dunque. Una cosa simile si era verificata alla quinta giornata.

Il match più atteso di giornata era senza dubbio Pieve 010 – Academy Fanfulla. Le cremonesi sapevano che con una vittoria avrebbero probabilmente chiuso il discorso campionato, dall altro lato le lodigiane cercavano il riscatto dopo il pesante passivo di 6-2 contro la Nerazzurra. A prevalere alla fine è stata l’Academy Fanfulla per 3-1. Partita incredibile delle bianconere che sbloccano l’incontro dopo soli due minuti, grazie a Panella (servita ottimamente da Zoppetti). Il Pieve 010 prova a rispondere, ma Moroniti (marcata brillantemente da Federica Boni) e Cremaschini non riescono a trovare la via del goal. A trovarla è invece Palazzo, che con una magia (colpo di tacco e tunnel al portiere) raddoppia per l’Academy Fanfulla. In chiusura di tempo Tinelli, su assist di Cremaschini riapre i conti. Ad inizio ripresa la reazione cremonese non si fa attendere, ma produce solo due traverse. L’Academy Fanfulla resiste e in contropiede al sessantanovesimo chiude i conti con il bellissimo tiro a giro, di sinistro, di Giulia Lusuardi. Prima sconfitta interna, quindi, per il Pieve 010 che perde la vetta solitaria della classifica. Per l’Academy Fanfulla (che ha una gara in meno) sono tre punti importantissimi per consolidare il quinto posto e diminuire il distacco dal quarto posto (ora occupato dalla Doverese). Ora distante soli tre punti.

Spettatore più che interessato del match di Pieve S. Giacomo era senza ombra di dubbio lo Speranza Agrate. Le agratesi vincono senza tanti problemi con l’Excelsior, grazie ad un tennistico 6-0. Le reti portano la firma di Biffi, Gervasoni (doppietta per entrambe), oltre a Mauri e Spreafico. Speranza Agrate ora a pari punti con il Pieve 010, ma ancora secondo per via delle sconfitte maturate negli scontri diretti. Si fa dunque interessante la lotta per la promozione diretta in serie C.

Accorcia sul duo di testa la Nerazzurra, che vince nettamente per 6-0 contro il Mario Bettinzoli. Ora i punti di distacco sono 5, tenendo conto che le orobiche devono ancora scontrarsi sia con il Pieve 010 che con lo Speranza Agrate. Entrambi gli scontri diretti si disputeranno fuori casa. Tornando all’ultimo turno di campionato, le reti della vittoria contro il Mario Bettinzoli portano la firma di Spinelli (doppietta), Alemanni (doppietta), Pascotto e Gallo. Proteste bresciane per sospetto fuorigioco sia sull’1-0 che sul 3-0. Bresciane che comunque reagiscono e provano a siglare il goal della bandiera, ma la traversa dice di no ad Oro.

Si ferma ancora la Doverese. Dopo la beffarda sconfitta di sette giorni fa contro lo Speranza Agrate, le giallonere questa volta  non vanno oltre il pari contro il Cavernago. A sorpresa passano in vantaggio le bergamasche, grazie a Lorenzi. Il pareggio cremasco arriva ad inizio ripresa e porta, come al solito, la firma di Giulia Gatti (trentasettesimo centro stagionale per lei). La Doverese prova in tutti i modi a vincere la partita, ma non c’è niente da fare. Anzi chiude in inferiorità numerica a causa dell’espulsione, per doppia ammonizione, della capitana Veronica Sales.

Rialza la testa il Flero. Nonostante le assenze, le bresciane riescono ad avere la meglio (seppur di misura) contro lo Zogno 98. La match winner dell’incontro è Picco, che segna al quindicesimo minuto del primo tempo.

Infine pareggio per 1-1 nel derby della Martesana fra Nuova Frontiera e Fulgor Segrate. Alla rete di Lopolito per la Fulgor Segrate, risponde Pane per il Nuova Frontiera

Passando al girone A, ci sono state quattro vittoria interne, e due esterne. 30 le reti realizzate.

Vince facile la capolista Varedo che strapazza per 9-1 il Fortitudo Besana. Vantaggio milanese con D’Angelo, ma arriva successivamente il pareggio brianzolo. Sul finire di primo tempo Sessa firma il 2-1 per il Varedo. Varedo che si scatena poi nella ripresa, grazie alle reti di Draghi (poker), Gazzi (doppietta) e Pisano.

Vince anche la seconda in classifica, ossia Villa Cortese, che supera per 6-3 il Femminile Varese. A sorpresa passano in vantaggio le varesine, ma Alluvi pareggia al 21′. Qualche minuto dopo Luoni segna la rete del sorpasso, poi Amboldi al 38′ sigla il tris. Ad inizio ripresa va nuovamente a segno Amboldi, poi Rovellini e nuovamente Luoni portano il punteggio sul 6-1. Buoni solo per le statistiche gli ultimi due goal del Femminile Varese.

Vince, anche se di misura, l’Accademia Inveruno contro il Mediolanum Milan. 2-1 il finale.

Sconfitta di misura per il Gropello San Giorgio contro il Dreamers CF. A passare per prima è la squadra di Cornaredo con Triolo. Il pareggio pavese porta la firma di Fiocchi, mentre il goal della vittoria del Dreamers Cf arriva al 58′ ed è firmato da Longhi.

Infine vittoria per 2-0 della Pro Novate contro il San Zeno e vittoria per 3-0 del Cosio Valtellino contro l’Ambrosiana Inter.

In questa giornata ha riposato il Nord Voghera.

Prossimo appuntamento per domenica prossima con il ventesimo turno di campionato.

Matteo Conca

Ufficio Stampa

About fanfullacalciofemminile