Serie D in rosa – puntata 25

Logo-Serie-DCiao a tutti!!! Benvenuti all’ultima puntata di Serie D in rosa. Dopo 26 giornate è tempo di bilanci. Nel girone A vince il Nord-Voghera, al termine di una super rimonta. Nel girone B arrivano a pari punti Pieve 010 e Speranza Agrate. Per stabilire la vincente servirà uno spareggio (che si disputerà domenica alle ore 16 a Rivolta d’Adda). La vincente salirà in D, mentre la perdente affronterà la vincente del play off fra Nerazzurra e Doverese.

Partiamo dal girone B, dove la 25° giornata ha visto realizzate 41 reti, mentre nella 26° giornata ci sono stati 45 goal.

Amarezza più che evidente in casa Speranza Agrate. Infatti, la formazione di Mister Sironi getta al vento i tre punti di vantaggio (che avrebbero significato la promozione diretta in Serie C) sul Pieve 010 e si fa raggiungere in classifica. Tanto è vero che nel penultimo turno di campionato le agratesi (goal di Gervasoni) perdono per 3-1 contro la Nerazzurra. Questa sconfitta costa la prima piazza solitaria in classifica. Nell’ultima giornata la vittoria per 6-0 contro il Nuova Frontiera è buona solo per le statistiche. Le reti dello Speranza Agrate portano la firma di Spreafico (doppietta), Battini (doppietta), Biffi e Gervasoni.

Sospiro di sollievo in casa Pieve 010. La squadra di Mister Facchini pensava ormai di dover dire addio alla promozione diretta in Serie C, ma il destino ha deciso di concedergli una nuova chance. Due vittorie su due negli ultimi due turni sono valse l’aggancio allo Speranza Agrate, per la formazione cremonese. 5-1 sul Flero (doppietta di Moroniti, più goal di Orzi, Longhi e Tinelli). 7-0 sul 3Team, nell’ultimo turno, con poker di Moroniti e tris di Longhi. Moroniti raggiunge così l’invidiabile cifra di 55 reti realizzate. Adesso a decidere chi andrà in Serie C sarà lo spareggio di domenica 11 maggio.

Conferma il suo terzo posto la Nerazzurra. Bergamasche che comunque devono avere qualche rimpianto, perché se non avessero sprecato qualche occasione avrebbero potuto dire la loro per la vittoria del campionato. Due vittorie anche per le orobiche che superano per 3-1 lo Speranza Agrate, mentre vincono per 5-2 contro il Cavernago vendicando così la sconfitta per 6-5 della tredicesima giornata.

Si tiene stretto il quarto posto la Doverese, che vola così ai Play Off. Vittoria larga per 9-1 contro il Mario Bettinzoli. A segno Gatti (doppietta), Inzoli (doppietta), poi Pagliari, Caviada, Zagheni, Bellandi e Rocchetta. Qualche brivido in più, per le giallo-nere, nel match contro lo Zogno. Le orobiche passano in vantaggio dopo dieci minuti con Cortinovis. Poi però ci pensa super Gatti, che con quattro reti a cavallo fra primo e secondo tempo indirizza l’incontro a favore della Doverese. Buona solo per le statistiche la rete di Magoni.

Beffa invece per l’Academy Fanfulla che per un punto è esclusa dai Play Off. Le bianconere sono comunque state autrici di una bellissima stagione. Vittoria per 4-2 nella penultima giornata contro il Terranova. Doppietta di Del Miglio per il Terranova, mentre per l’Academy Fanfulla vanno a segno Lusuardi (doppietta), Palazzo e Politi. Netta invece l’affermazione contro il Flero, 7-2 il finale. Le reti portano la firma di Lusuardi (doppietta), Palazzo, Maioli, Panella, Cossu e Zoppetti. Per il Flero vanno a segno invece Giacomazzi e Karaj.

Infine parlando delle altre la lotta per l’ottavo posto se la aggiudica il Terranova vincendo per 3-2 a Segrate, mentre chiude la stagione con una sconfitta l’Excelsior (4-1 il finale per il Mario Bettinzoli). Ultimo posto per lo Zogno.

Per la cronaca, lo spareggio fra Pieve 010 e Speranza Agrate è stato vinto dalle cremonesi per 2-1. Partita con parecchi colpi di scena nella ripresa, dopo una prima frazione di gioco equilibrata. Vantaggio a fine primo tempo del Pieve 010, su calcio di rigore con Tinelli. Al 55′ raddoppio cremonese con Cremaschini, su assist di Moroniti. Speranza Agrate che potrebbe accorciare le distanze al 76′, ma Battini sbaglia il calcio di rigore. Sei minuti più tardi, nuovo calcio di rigore per le brianzole con Battini che si presenta nuovamente sul dischetto e non sbaglia. La formazione di Mister Sironi prosegue ad attaccare, ma invano e alla fine dopo otto minuti di recupero l’arbitro fischia la fine e sancisce la promozione in Serie C del Pieve 010.

Così facendo lo Speranza Agrate vede sfumare il sogno della promozione diretta e dovrà vedersela ora con la Nerazzurra, nella finale play off. La Nerazzurra ha avuto la meglio sulla Doverese per 5-1. Primo tempo che si chiude sul 3-0 per le orobiche, grazie alle reti di Pes, Pascotto e Alemanni. Le cremasche riaprono i conti con Gatti in apertura di ripresa, ma nuovamente Alemanni e Pascotto sanciscono la definitiva vittoria della Nerazzurra. Complimenti comunque alla Doverese, per la bella stagione disputata. Finale play off che sarà dunque Speranza Agrate-Nerazzurra. In parità gli scontri stagionali.

Passando al girone A, la lotta al vertice ha sempre visto come protagoniste Varedo e Villa Cortese. Alla fine ad avere la meglio è stato però il terzo incomodo, ossia il Nord-Voghera. Con una bellissima rincorsa la formazione vogherese si è così guadagnata la promozione diretta in serie C.

Rammarico per Villa Cortese e Varedo che si devono accontentare dei Play Off, malgrado le vittorie contro Gropello S.Giorgio e S.Zeno.

Play Off che hanno visto partecipare anche il Dreamers Cf e l’Accademia Inveruno. La gara fra Villa Cortese e Dremers CF si è conclusa sul risultato di 1-1, con la formazione di Cornaredo, dell’ex interista Antignozzi vicinissima al passaggio alla finale, dato che è stata raggiunta su calcio di punizione poco prima del 90′ di Benevento. Premiando così il Villa Cortese meglio posizionato in graduatoria. Nell’altra partita a spuntarla è stato il Varedo. Pertanto domenica 18 maggio andrà in scena una nuova puntata, della grande rivalità che ha animato il girone A.

Siamo giunti così all’ultima puntata di questo campionato. Ringraziando tutti coloro che ci hanno seguito, vi diamo appuntamento per la prossima stagione, per raccontarvi ancora tutte le emozioni del campionato di Serie D femminile.

Matteo  Conca
Ufficio Stampa

About fanfullacalciofemminile