Tris di Zoppetti e l’Academy Fanfulla sbanca Cavernago

Bea-Zoppetti

HATTRICK – Tripletta all’esordio per Beatrice Zoppetti

Cavernago (BG) – Buona la prima! L’Academy Fanfulla torna dalla difficile trasferta bergamasca di Cavernago con tre punti  e incomincia al meglio la stagione 2014/2015. Il tutto al termine di una partita condotta per larghi tratti, ma con qualche brivido di troppo. Il match si sblocca dopo quattro minuti, grazie a Zoppetti. La giovane attaccante bianconera è servita ottimamente in profondità da Palazzo. Dopo aver controllato la sfera anticipa l’uscita disperata di Noris e deposita la palla in rete. La gara quindi parte nel migliore dei modi per le bianconere. Tuttavia come già anticipato in settimana il Cavernago è squadra tosta e cerca di raddrizzare subito la gara. Al dodicesimo, Piana è brava a deviare in corner la pericolosa punizione di Ardemagni. L’Academy Fanfulla cerca di pungere in avanti, ma la linea difensiva molto alta delle bergamasche fa finire in fuorigioco (alcuni dei quali sospetti) le attaccanti bianconere. Al ventunesimo ecco arrivare il pareggio del Cavernago, che intercettano palla a metà campo. Salomoni riceve poi la palla al limite dell’area e con una conclusione angolata supera Piana. 1-1 e bianconere che devono ricominciare tutto da capo. Non passano tre minuti e Panella avrebbe sui piedi la palla del 2-1. Sfortunatamente la sua conclusione termina non distante dall’incrocio dei pali, a Noris battuta. In seguito ci provano Cossu e Maioli su calcio piazzato. Niente da fare.  Al quarantatreesimo altra chance per l’Academy Fanfulla con Panella che conclude a rete da posizione defilata e Noris respinge la sfera in corner. Si conclude così in parità il primo tempo. Dopo un buon inizio, le bianconere si sono un po’ perse per strada e hanno faticato a trovare il bandolo dell’intricata matassa bergamasca. Troppe palle alte che hanno favorito la difesa del Cavernago, che al contrario è stata messa in difficoltà dal fraseggio rasoterra bianconero. Nella ripresa l’Academy Fanfulla parte decisa alla ricerca del vantaggio. Più passaggi rasoterra, con precise verticalizzazioni in profondità a cercare gli esterni offensivi. Inoltre più attenzione alla trappola del fuorigioco, che non rappresenta più un grande problema come nella prima frazione di gioco. Al cinquantaseiesimo  grande occasione per Palazzo, il cui tiro si stampa sulla traversa. Poco dopo risponde il Cavernago con Bonassi che scheggia la traversa con un tiro da fuori area. Al sessantasettesimo grande chance ancora per Palazzo. Tuttavia il risultato è lo stesso di qualche minuto prima: di nuovo traversa. Sugli sviluppi dell’azione poi il tiro di Zoppetti finisce a lato. Sfortunata la bomber bianconera che per quanto fatto ieri avrebbe meritato il goal. Due minuti dopo il Cavernago pareggia il conto delle traverse con Anesa, su calcio piazzato. Il goal è nell’aria e arriva al settantreesimo. A realizzarlo è l’Academy Fanfulla ancora grazie a Zoppetti.  Tutto ciò con un’azione fotocopia a quella del primo goal. È la rete che indirizza la gara in favore delle bianconere. Il Cavernago che aveva resistito fino a poco prima molla e Zoppetti cala il tris al minuto settantotto, quando su assist di Federica Boni dribla Noris e di destro mette in rete il 3-1. Per il resto della partita l’Academy Fanfulla controlla il gioco e Piana non deve compiere interventi particolarmente impegnativi. Dopo quattro minuti di recupero, l’arbitro M’hamed Daha fischia la fine del match. Si conclude così con una vittoria la prima giornata di campionato per l’Academy Fanfulla. Che non fosse una partita facile si sapeva, comunque le bianconere hanno interpretato bene la gara e portato a casa tre punti preziosi da un campo difficile. Questo è lo stato d’animo dello staff bianconero a fine partita. Adesso bisogna dare seguito a quanto di buono fatto vedere ieri e il prossimo impegno non sarà facile. Infatti sabato per il debutto casalingo alla Dossenina arriva la Doverese.

 

Matteo Conca

Addetto Stampa

About fanfullacalciofemminile