Un’Academy Fanfulla dai due volti vince di misura la fondamentale gara contro l’Orat.Frassati

E SONO 10 - Decimo goal stagionale per Sara Cagliani

E SONO 10 – Decimo goal stagionale per Sara Cagliani

LODI – (LO) Contava solo vincere e l’Academy Fanfulla ha svolto appieno il suo compito. Le bianconere infatti sono riuscite a portare a casa una vittoria che consente di tenere a debita distanze le ostiche rivali cremasche e di non lasciar scappare la Doverese. L’Academy Fanfulla non incomincia nel migliore dei modi la gara e già nei primi minuti si nota quello che sarà poi il leit motiv della partita delle bianconere. L’Academy Fanfulla fatica infatti a concretizzare in goal le occasioni create. Discorso opposto per l’Oratorio Frassati, che entra in campo più convinto e deciso a portarsi a casa una vittoria prestigiosa contro le bianconere. I risultati si vedono al 16’, quando un grave errore della difesa bianconera libera Losco. L’attaccante bianconera una volta a tu per tu con Uggé la supera, e di sinistro deposita in rete il pallone dell’1-0. L’Academy Fanfulla tenta una reazione, ma le ragazze di Fabrizio Angelillo faticano (e non poco) a convertire in rete le occasioni create. 10 tiri di cui solo tre in porta; è questo lo score (non certo positivo) di fine primo tempo. Tuttavia al 30’ le bianconere riescono (per fortuna) a raddrizzare le cose. Punizione di Castelli, poco oltre la metà campo, che raggiunge Cagliani. La numero 7 bianconera con un bel guizzo riesce a superare la diretta avversaria e con un gran pallonetto da 30 metri riesce a superare l’incolpevole Gianotti. 1-1 e pareggio raggiunto per le bianconere, che rischiano grosso al 38’ con la pericolosa conclusione di Cremonesi.

Negli spogliatoi Angelillo striglia (non poco) le sue giocatrici, che entrano in campo nella ripresa con un piglio diverso. Dopo il pericolo iniziale con Moretti, l’Academy Fanfulla prende sempre più campo e al 64’ riesce a siglare il goal del sorpasso. Punizione dai 25 metri di Palazzo.

COMBATTIVE - La formazione dell'Oratorio Frassati

COMBATTIVE – La formazione dell’Oratorio Frassati

La conclusione verso la porta della bomber bianconera è deviata dalla barriera. Ne nasce un flipper con Spagnoli, che involontariamente devia nella propria porta la sfera. Due minuti dopo Losco su punizione prova a rispondere, ma Uggé para senza problemi.

L’Academy Fanfulla cresce con il passare dei minuti e l’Oratorio Frassati fatica sempre più a farsi vedere nella metà campo bianconera. Nel finale poi due grosse occasioni per l’Academy Fanfulla con Cagliani e Lusuardi. Nel primo caso la conclusione di Cagliani finisce fuori di poco, mentre nel secondo è incredibile la risposta di Gianotti che devia in corner, il tiro a botta sicura della giocatrice ludevegina.

Dopo sei minuti di recupero, l’arbitro fischia la fine. Vittoria di misura dunque per le bianconere, che allungano il distacco proprio dall’Oratorio Frassati ora a -15.

Dopo la partita le guerriere bianconere vanno a festeggiare la curva degli Ultimi Guerrieri (veramente incredibile il loro tifo sabato) che non hanno mai smesso di sostenere le guerriere bianconere dal primo all’ultimo minuto.

Soddisfatto, ma non troppo il Mister Angelillo al termine della partita: “L’importante era portare a casa la vittoria e ci siamo riusciti. Abbiamo approcciato male la gara, a livello mentale, nel primo tempo. Non siamo riusciti a giocare come al solito e abbiamo rischiato troppo. Meglio invece nella ripresa, dove però dovevamo chiudere la partita. Sappiamo molto bene che possiamo e dobbiamo dare più, a partire della prossima delicata partita contro il Podenzano”.

Matteo Conca

Addetto Stampa

About fanfullacalciofemminile