USA sul tetto del mondo. Superato nella finale dei Mondiali il Giappone per 5-2

E con questo sono tre. Dopo 16 anni gli USA tornano a vincere un mondiale e lo fanno con una prestazione super, battendo per 5-2 il Giappone.

Chi si aspettava una finale spettacolare non è rimasto deluso. Del resto i precedenti parlavano chiaro. 4 anni fa in Germania la gara si chiuse sul 2-2 e poi a prevalere ai rigori fu il Giappone. Un anno dopo alle Olimpiadi altra finale senza esclusione di colpi, che vide vincere di misura per 2-1 gli USA. Quest’anno il terzo atto, altrettanto spettacolare.

Partenza lanciata per gli USA che vogliono vincere a tutti i costi questo incontro e lo fanno capire fin da subito alle nipponiche. Il primo quarto d’ora è un incubo per il Giappone, che in 16 minuti subisce 4 goal. Tre portano la firma di una scatenata Carli Llyod, mentre il quarto è siglato da Lauren Holiday. Da vedere e rivedere il terzo goal di Carli Llyod, che dopo aver ottimamente dribblato un’avversaria sorprende il portiere giapponese con un gran tiro da oltre 40 metri. Sembra finita per il Giappone, ma non è così. Le nipponiche infatti si riprendono e cercano il goal che potrebbe riaprire la contesa. Merito anche dei cambi dell’allenatore Sasaki che mette dentro due giocatrici offensivi come Sawa e Sugasawa. Rete che arriva puntuale al 27′ con Ogimi, brava a girare in rete un cross proveniente dalla destra di Kawasumi. Si chiude dunque 4-1 il primo tempo.

Il match si riapre ulteriormente al 52′, quando nel tentativo di anticipare Sawa, Johnston devia nella sua porta il pallone del 2-4 Giappone. La risposta USA però non si fa attendere e due minuti dopo Tobin Heath segna il 5-2, approfittando di una corta respinta della difesa giapponese. È il goal che chiude la contesa, dato che il Giappone non riesce più a rendersi veramente pericoloso. Al triplice fischio scatta poi la festa statunitense, che raggiunge così quota tre mondiali vinti.

Nella finale 3°-4° posto poi, al termine di una gara condotta per larghi tratti dalla Germania, ad avere la meglio è stata l’Inghilterra che per 1-0. Di Fara Williams al 108′, il goal della storica vittoria inglese. Inghilterra autrice di un grande mondiale, che è stata una fra le sorprese di questi mondiali.

Qui di seguito gli highlights della finalissima fra USA e Giappone

Matteo Conca
Addetto Stampa

About fanfullacalciofemminile