Week end di vittorie per l’Academy Fanfulla

Academy Fanfulla e Pro Novate prima del fischio d'inizio

Academy Fanfulla e Pro Novate prima del fischio d’inizio

Lodi (LO) – Tre su tre. Si conclude con un splendido tris di vittorie il fine settimana dell’Academy Fanfulla. Le prime a scendere in campo sono state le esordienti di Sergio De Bastiani, che hanno ottenuto una bella vittoria contro il Somaglia. Complimenti dunque alle nostre piccole guerriere bianconere.
Le seconde a scendere in campo sono state le ragazze di Fabrizio Angelillo, impegnate al Comunale di S.Martino contro il Pro Novate. Gara che ha visto l’esordio in prima squadra del duo della juniores Giovinazzo-Tramelli, insieme a Ferrari e Tagliabue nell’undici iniziale. Il primo pericolo lo crea Granata con un tiro dalla lunga distanza bloccato dal portiere ospite. Al 6° minuto le bianconere passano in vantaggio. Bel passaggio in profondità di Giovinazzo, che raggiunge Zoppetti. La giovane attaccante bianconera controlla la sfera e di destro supera l’estremo difensore novatese. Dopo sei minuti ecco arrivare il raddoppio di Politi. Bella azione sulla destra, con Panella che riesce a crossare in mezzo. La giocatrice ludevegina e brava a trovarsi al posto giusto al momento giusto e di testa piazza la palla, dove il portiere non può arrivare. Il Pro Novate si fa vedere al 21° con un tiro facilmente bloccato da Ferrari. Al 28° ecco giungere il tris bianconero ancora con Zoppetti con una precisa conclusione dal limite dell’area.

La juniores dell'Academy Fanfulla e l'Oratorio Frassati a centrocampo, prima del fischio d'inizio

La juniores dell’Academy Fanfulla e l’Oratorio Frassati a centrocampo, prima del fischio d’inizio

Academy Fanfulla che chiude quindi in vantaggio un primo tempo disputato su buoni ritmi. Ripresa che vede parecchi cambi nelle bianconere. Dopo pochi minuti le reti per l’Academy Fanfulla potrebbero diventare quattro, ma la traversa dice di no a Tagliabue. Poco male, perché al 55°ci pensa Cagliani a realizzare il poker. Secondo tempo che vede anche i tentativi di andare in goal (senza successo) di Marzi e Lusuardi. Nel finale l’arbitro concede un calcio di rigore al Pro Novate, per fallo di Granata. Le novatesi però non sfruttano l’occasione e calciano fuori, facendo finire la partita sul 4-0.
Domenica sera è toccato poi alle juniores di Riccardo Zani. L’avversario non era dei più semplici, dato che si trattava dell’Oratorio Frassati (terzo in classifica nel girone B, di Serie D). Ebbene le bianconere hanno disputato una grande partita e sono riuscite ad ottenere una meritatissima vittoria. Facendo vedere anche, per larghi tratti, sprazzi di bel calcio. Dopo soli sessanta secondi l’Academy Fanfulla potrebbe passare in vantaggio, ma il palo nega la gioia del goal a Cagliani. L’appuntamento con il goal è solo rimandato. Al sesto, cross di Cagliani che trova bene in area Defendi. L’attaccante bianconera è bravissima a deviare in rete la sfera, non lasciando scampo a Zemeth. La risposta dell’Oratorio Frassati è affidata a Moretti, tuttavia la sua conclusione termina sul fondo. La rete da fiducia all’Academy Fanfulla, che controlla il match senza particolari pericoli. Martinenghi e Papetti provano ad incrementare il punteggio, ma le loro conclusioni non centrano il bersaglio. Martinenghi (toccata duro) è costretta poi ad uscire, al suo posto Pea. Marchesini non è chiamata molte volte in causa, ma risponde sempre presente. Nonostante ciò non può nulla al 25°, quando su una sbavatura difensiva l’Oratorio Frassati perviene al pareggio. Piccolo sbandamento per le bianconere, che però reagiscono alla grande e prima dell’intervallo segnano il 2-1 con Cagliani. Diversi cambi nella ripresa per Zani, che vede anche arrivare il 3-1 firmato Danzi. La centrocampista  con una magistrale punizione dai 25 metri non lascia scampo a Zemeth e firma così la terza rete bianconera. Secondo tempo che vede l’Academy Fanfulla creare diverse occasioni da goal, con una scatenata Pea sulla fascia destra. Dal canto suo qualche occasione la crea anche l’Oratorio Frassati, ma Ferrari blocca le conclusioni delle attaccanti cremasche. L’occasione più grossa per le cremasche capita sui piedi di Losco, che si guadagna un calcio di rigore (per fallo di Peschiera). L’attaccante giallorossa non ha fatto però i conti con Ferrari, la quale prima devia la sfera sulla traversa e poi anticipa la ribattuta di Losco deviando la sfera in corner.
Si chiude perciò 3-1 una grande partita della juniores dell’Academy Fanfulla, che ha dimostrato il proprio valore contro una squadra di Serie D.

Matteo Conca

Addetto Stampa

About fanfullacalciofemminile